Quello che gli uomini non dicono: L'italiano

Quello che gli uomini non dicono: L'italiano

Ormai la considerazione che avete voi donne di noi uomini è nota, animali promiscui pronti a buttarsi su qualsiasi essere femminile che respiri purché la dia e sia disposta a soddisfare le nostre voglie, ma stavolta vi stupirò.

Molti uomini (non tutti in realtà, ad alcuni la vostra considerazione veste meglio di un vestito nuovo fatto su misura), hanno dei criteri di selezione. Superato quelli d’aspetto e di carattere, un altro molto in voga tra noi maschietti è la conoscenza dell’italiano. Lo so, farete fatica a credere a quello che sto dicendo, ma una delle cose che ci colpisce di più mentre conosciamo una persona e ci massaggiamo, è il modo in cui scrive i messaggi. Quando il telefono vibra ed esce la notifica di whatsapp, se leggiamo scritti senza nè punti nè virgole, frasi incasinate da decifrare come neanche il codice morse, con abbreviazioni del tipo xke o kakkio ma sopratutto con tutte le h sbagliate, rabbrividiamo!!!

Volete un metodo anticoncezionale sicuro?

Iniziate a scrivere “ha te” o “l’hanno prossimo andiamo” e vedrete che il rischio di rimanere in cinta sarà azzerato. Leggendo delle abbreviazioni con i k al posto del ch, ci verrebbe il dubbio se stiamo parlando con una quindicenne o con una cinquantenne ancora troppo legata agli anni 90 e agli sms da 160 caratteri al massimo, mentre nel caso dei messaggi da decifrare, beh, state tranquille che non ci sforzeremo mai per capirli al 100%.

Ci sono poi anche i casi eccezionali.

Una donna semi-analfabeta, se ripresa, difende il suo modo di scrivere accusando l’uomo di non conoscere l’italiano. Questi sono i casi estremi dove si rischia che la conversazione e la conoscenza cessino all’istante.
Quindi, fidatevi, non serve essere Alda Merini o Oriana Fallaci, ma almeno sapere le basi della grammatica. Anche non conoscendo il congiuntivo, ci sono mille modi per aggirare questo tempo verbale, ma, sopratutto, imparate ad usare le h, altrimenti potreste trovarvi assieme ad un uomo che una mattina vi lascerà un biglietto con su scritto “Il mio quore è da un hanno ke è di te xkè 6 la luce dei miei okki…Tapdmsv” penso che con un risveglio così rabbrividireste anche voi!!!

Sandy a disposizione di tutte le nostre amiche Pinkladies!

Dunque, care amiche, avete bisogno di un consiglio su come agire con quel ragazzo che tanto vi piace ma non si degna di considerarvi? 

Oppure state insieme al vostro lui da tanto tempo e il vostro rapporto sta diventando monotono o pieno di litigi e incomprensioni?

Amate un ragazzo già impegnato che però sembra davvero interessarsi a voi e non sapete proprio che fare?

Niente paura! Il nostro esperto e soprattutto amico, Sandy, risolverà ogni vostro dubbio o quesito semplicemente compilando questo modulo!

Non abbiate paura, esponente con tutta serenità ogni vostro problema è avrete in brevissimo tempo una risposta più che utile per assumere il comportamento giusto ad ogni situazione!

    Leave a comment

    Send a Comment

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *