Una questione di Borse: Bucket bag o " secchiello "

Una questione di Borse: Bucket bag o " secchiello "

Noe e le altre: e il pic-nic si fa chic

Se parliamo di “secchiello”, le prima cose a cui la gente pensa, bambini compresi (soprattutto), sono: paletta,  sabbia, mare e castelli di sabbia.

Ma, per le donne, il secchiello, meglio noto anche come “bucket bag”, è un autentico must-have che non deve mancare nello scaffale delle borse.

Per tutte le età, per tutte le occasioni: un investimento che una donna, prima o poi, deve fare nella vita

Prima dello shopping, la scampagnata: la storia di Noè

La bucket bag ha origini antichissime, risalenti addirittura agli anni ’30, per merito di un signore dal nome abbastanza “anonimo” : Louis Vuitton.

In quel periodo, l’imprenditore francese celebre per i suoi “bauli”, ricevette una richiesta da parte di un produttore di Champagne, quella di realizzare una borsa in grado di ospitare fino a 5 bottiglie.

Fu così, che nacque la celeberrima NOE’, destinata a diventare, negli anni 60′, un autentico accessorio di moda.

Borsa pratica per una donna sempre attiva ed impegnata.

Praticità che va ad unirsi all’eleganza: non è un caso che la bucket bag (nome tecnico del ” secchiello “) sia in cima alle classifiche delle borse più amate.

Bucket bag: ogni occasione è buona per godersela

Lavoro

secchiello

Si sa, soprattutto in un ambiente d’ufficio, la classica valigetta 24h o la borsa del pc, fanno da padrone, ma un abbinamento con una bucket bag, magari nera, smorza il clima troppo formale e rende il vostro outfit meno severo.

Pomeriggio shopping e tempo libero

secchiello

Il colore, il divertimento..e la bucket bag trova il suo ambiente ideale.

Abbinatene una di colori vivaci ad abiti casual e comodi, come una maxi gonna bianca, o un top dallo stile etnico e ad un paio di scarpe basse.

secchiello

Per l’aperitivo? Minidress svasato, secchiello con qualche frangetta qua e là e tronchetti

È quella giusta se ti guarda come se fossi l’ultima Louis Vuitton

Leave a comment

1 Comment

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *