Vederti da uno schermo parte 2

Vederti da uno schermo parte 2

Sentii l’attesa crescere e l’ansia aumentare in me finché non arrivó un suo segno. 

Aveva messo like al mio messaggio.

Wow! Quindi gli è piaciuto!

Pensai, mentre l’incertezza mi impediva di fare qualsiasi cosa mi stesse passando per la mente.

Dovevo attendere ancora una sua mossa.  Tacere. Nient’altro.

Dunque, così feci e lui, dopo aver visualizzato le storie che avevo pubblicato, ovviamente palesemente riferite a noi, mi lasció senza fiato.

Già, perché ciò che fece, andò ben oltre ogni mia aspettativa.

Perché mai e poi mai mi sarei potuta aspettare una videochiamata da parte sua.

Proprio da colui che, quando gliel’avevo proposta a settembre, aveva reputato una cosa sbagliata e immorale da fare.

Non arrivai in tempo a rispondere, ma la notifica con la sua foto e la frase che ripeteva chiaramente che avevo una chiamata persa dal suo nome, mi diedero conferma che non stavo sognando, impazzendo o delirando. Che non si trattava di una mia dolce allucinazione ma, ebbene sì, che era tutto vero.

E adesso cosa faccio? Perché mi ha fatto una videochiamata e l’ha già interrotta?

Farneticai in preda al panico e ai sudori.

Attesi pochi istanti e senza pensarci troppo, gli scrissi:

Non sono riuscita a rispondere in tempo, ti richiamo?

Ma lui visualizzó e non mi rispose.

Così, indugiai per alcuni minuti e senza il suo consenso, feci partire una videochiamata di risposta.

Il telefono squillava e percepii una profonda agitazione salire e bloccarmi lo stomaco finché non apparse il suo volto.

Dio quanto è bello!

Pensai, mentre gli occhi mi si illuminarono di luce immensa e magica.

Hey, mi mancava vederti!

Esclamò, non appena vide comparire il mio viso sullo schermo.

L’ha detto davvero?

Domandai a me stessa, mentre l’emozione divoró i miei sensi.

Anche a me mancava vederti! È tanto che te l’avevo proposto io di farci una videochiamata!

Gli risposi decisa, mentre mi sentivo divorare dall’emozione di vederlo dopo tutto quel tempo.

E lo so che era solo da uno schermo, ma in quel momento, per me, fu un regalo del cielo. Qualcosa di stupendo. Un desiderio che si stava avverando dopo tanto dolore.

 

 

Leave a comment

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *